| Share | |
Rispondi 
Colpe e punizioni di Tantalo
28-10-2009, 09:47 PM
Messaggio: #1
Colpe e punizioni di Tantalo
Tantalus, phrygiae tyrannus, Iovis amicus erat et ad deum epulas admittebatur. olim autem superbia movetur ayque deum secreta mortalibus significat. cibum quoque divinum ex Olimpy mensis subtrahit atque in terra distribuit. deinde deos ad cenam invitat sed propter cibi penuriam, tamquam deum scientiae experimentum, filium suum in frusta concidit, in olla elixat atque epulis apponit. di impiam escae naturam statim animadvertunt neque cibaria absumunt. ob haec delicta Tantalus a deis severe punitur: Phrygiae regnum deletur, ipse in tartaro Iovis imperium com Sisypho ac Titio aeterna carnificina cruciatur. in lacuna immergitur usque ad collum, sed bibere nequit, quia aqua labra eludit. super tantalum rami pendunt malis pirisque, oleis ficulisque maturis obruti, sed Tantalus poma carpere nequit, quia rami statim vento maligno sublevantur et Tantalus frustra brachia ad caelum iactat. Praeterea saxum immensum, perpetuae minae, in Tantalum in aeternum imminet

Tantalo, tiranno di Frigia, era amico di Giove e era ammesso ai pranzi degli dei. Una volta fu mosso da superbia e disse ai mortali i segreti degli dei. Sottrasse dalle mense dell'Olimpo cibo divino e lo distribuì in terra. Infine invits gli dei a cena ma per la mancanza di cibo, come per fare un esperimento sulla onniscenza degli dei, uccise suo figlio e versò l'acqua in un ampolla e lo servì agli invitati. Gli dei si accorsero subito dell'empia natura dell'esca e non presero i cibi. Per tale delitto Tantalo venne punito severamente dagli dei. Gli fu tolto il regno di Frigia, lui stesso venne condattano ad una eterna carnificina con Sisifo e Titio nell'impero Tantaro. Fu immerso in una laguna fino al collo ma non poteva bere poichè l'acqua sfiorava le labbra. Sopra Tantalo pendono dei rami di mele e pere, coperto di olive e fichi maturi ma Tantalo non poteva prendere i frutti perchè i rami erano sollevati da un vento malefico e Tantalo inutilmente agitava al cielo le braccia. Inoltre un sasso enorme, perpetua minaccia, immineva in eterno verso Tantalo.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:

ContattaciUniversalSiteTorna suTorna al contenutoModalità archivioRSS Syndication